Panini al latte

Come autoproduzione vi offro la ricetta dei panini al latte per la colazione (ma anche per la merenda, per il pranzo…). A me e ai miei figli piacciono in qualsiasi momento della giornata, tanto che non durano più di 24 ore.

Dosi per 3 persone (affamate):

560 gr di farina 0 (oppure potete mischiarla con la farina di manitoba, vengono ancora più morbidi, se possibile)

340 gr di latte

30 gr di burro

un cucchiano di sale fino (io utilizzo il sale rosa)

un cucchiaio di miele

una bustina di lievito secco per panificazione bio

Pesate la farina, mettete insieme il sale, il miele e il burro ammorbidito. Quindi sciogliete il lievito nel latte tiepido ed impastate bene per diversi minuti. Lasciate riposare l’impasto per circa due ore (fino al raddoppio). Quindi reimpastate e dividete l’impasto in tante piccole palline (la grandezza dipende dal vostro gusto personale) che metterete già sulla teglia preparata con la carta da forno. Lasciate di nuovo riposare per un paio d’ore (coprite sempre l’impasto con un canovaccio!).

Quando i panini saranno cresciuti metteteli a cuocere nel forno a 180° per una decina di minuti. Sono ottimi mangiati caldi, accompagnati da dolci (marmellata, cioccolata) o salati (formaggio, prosciutto o altro).

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestCondividi